Coscienza Sociale

Ciò che ci segna ci insegna

Educazione

Polinucleare: il nuovo paradigma familiare

Un paradigma di famiglia poli-nucleare in cui i membri intrecciano una molteplicità di intersezioni parziali e un’intersezione comune.

Il Pedagogista: ruolo apicale dall’antica Grecia

La professione del Pedagogista ha origine nell’antica Grecia, quando ad Atene si resero conto dell’importanza dell’educazione. I Sofisti, i più antichi educatori della storia, cominciarono ad applicare i risultati e i metodi dei filosofi alla condotta umana, iniziando a istruire i giovani alle virtù, alle arti politiche, così la filosofia iniziò ad interessarsi alle relazioni individuali e alla collettività.

educAPEI Campania: Festa della Pedagogia a Caserta

Il 29 Ottobre 2018, l’APEI (Ass. Pedagogisti Educatori Italiani),ha organizzato la Festa della Pedagogia in provincia di Caserta, con un convegno dal titolo “La Pedagogia Incontra le Istituzioni”.

La scoperta del talento implica la conoscenza di se stessi

Il segreto del successo sta nel concentrare l’interesse per la vita, per lo sport, per il tempo libero, per gli studi, per i tuoi compagni e per le piccole cose della natura. In altre parole di essere completamente conscio di tutto quello che riguarda te stesso.

Apprendimento autonomo e Tutoring: Come si fa?

Il lavoro autonomo prevede un’organizzazione oraria che concede agli studenti uno spazio individuale per affinare la capacità di studio e di approfondimento. Per questa attività, lo studente è affiancato da un tutor che può essere un docente (che non valuta, ma diventa ‘l’amico grande’) o un compagno che lo aiuta lavorando a stretto contatto con lui.

Educatori e Pedagogisti riconosciuti dalla Legge: la rivoluzione sociale parte dal basso.

Una normativa, quella approvata oggi, che ha la funzione di migliorare i servizi educativi, a tutela degli utenti. Per questo tutta la comunità sociale ringrazia per questo primo passo verso un Paese civile. I 200.000 Educatori e Pedagogisti sanno chi ha combattuto per l’approvazione della legge e chi invece ci ha ostacolato fino all’ultimo secondo, rimanendo dalla parte delle Lobbies professionali già consolidate da anni nel nostro Paese.

Apprendimento differenziato: scuola senza zaini e con tavoli di lavoro

L’attività in classe si organizza per “tavoli di lavoro”, con compiti diversi, a rotazione.
L’ambiente formativo è pensato e progettato per svolgere contemporaneamente attività diverse con l’obiettivo di promuovere un processo di apprendimento basato su esperienza, interdisciplinarietà e ricerca. L’insegnante accoglie le differenze, promuovere le potenzialità riconosce i talenti, personalizza la proposta formativa e valorizza il lavoro della comunità, rendendo ogni alunno protagonista del proprio curriculo.

L’insegnamento è una vocazione

Il maestro Montessoriano punta all’indipendenza del Bambino, alla sua centralità. Si mette in disparte ed interviene solo se strettamente necessario, poiché prima che la magia si compia, bisogna stabilire un delicato equilibrio che spesso può guastarsi per un semplice gesto.

Tuffarsi in acqua dopo aver mangiato. Giusto o Sbagliato?

Durante questo periodo estivo diverse mamme mi chiedono come fare per trattenere i propri figli dal fare il bagno dopo mangiato. Questo divieto è l’ossessione di ogni bambino in spiaggia ed è un mantra che ogni genitore ripete. Ma è… Continua →

© 2019 Coscienza Sociale — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑