Coscienza Sociale

Ciò che ci segna ci insegna

avanguardie educative

“Oltre le discipline”. Tecnica innovativa per l’apprendimento scolastico

Una didattica per abilità cognitive che culmina in un orientamento formativo trasversale a tutte le UdA con una forte attenzione alla costruzione del sé professionale e dell’autoaffermazione personale.

Apprendimento autonomo e Tutoring: Come si fa?

Il lavoro autonomo prevede un’organizzazione oraria che concede agli studenti uno spazio individuale per affinare la capacità di studio e di approfondimento. Per questa attività, lo studente è affiancato da un tutor che può essere un docente (che non valuta, ma diventa ‘l’amico grande’) o un compagno che lo aiuta lavorando a stretto contatto con lui.

Apprendimento differenziato: scuola senza zaini e con tavoli di lavoro

L’attività in classe si organizza per “tavoli di lavoro”, con compiti diversi, a rotazione.
L’ambiente formativo è pensato e progettato per svolgere contemporaneamente attività diverse con l’obiettivo di promuovere un processo di apprendimento basato su esperienza, interdisciplinarietà e ricerca. L’insegnante accoglie le differenze, promuovere le potenzialità riconosce i talenti, personalizza la proposta formativa e valorizza il lavoro della comunità, rendendo ogni alunno protagonista del proprio curriculo.

Avanguardie Educative: cosa sono?

Il Movimento “Avanguardie Educative” è aperto alla partecipazione di tutte le scuole che colgono le opportunità offerte dall’autonomia scolastica e sanno individuare l’innovazione, connotarla e declinarla affinché sia praticabile, sostenibile e trasferibile ad altre realtà che ne abbiano i presupposti.

© 2019 Coscienza Sociale — Powered by WordPress

Theme by Anders NorenUp ↑